Gioco, reset e partita?

Nell’aprile 2010, l'Iniziativa Atlantica ha effettuato in Russia un sondaggio tra esperti per valutare l’andamento dei rapporti NATO-Russia. Qui ne presentiamo i risultati.

L'indagine coinvolgeva partecipanti sparsi in tutta la Russia, esperti in analisi politiche che lavorano nei più importanti centri studi, università, riviste accademiche e quotidiani del paese. Circa 47 esperti, tra cui alcuni prestigiosi partecipanti come il Dott. Panov dell'Accademia diplomatica del Ministero degli affari esteri e il Prof. Dott. Zapesotsky di Scienze umane e sociali dell’Università di San Pietroburgo, hanno preso parte all’indagine sponsorizzata dalla NATO.

Oltre la metà degli esperti ritiene che gli interessi strategici a lungo termine della Russia sarebbero meglio tutelati cooperando con la NATO al più alto livello possibile come partner principale

I risultati indicano che la comunità strategica russa è favorevole ad un’accresciuta cooperazione tra NATO e Russia ed è ampiamente ottimista circa la realizzazione di un ulteriore approfondimento delle relazioni tra NATO e Russia.

Oltre la metà degli esperti ritiene che gli interessi strategici a lungo termine della Russia sarebbero meglio tutelati cooperando con la NATO al più alto livello possibile come partner principale. Un esperto su cinque si dice anche favorevole all’adesione alla NATO quale membro.

Due terzi dei partecipanti crede che migliorati legami tra NATO e Russia dipendano dall’ulteriore sviluppo della proposta del Presidente Medvedev per una nuova architettura di sicurezza europea.

Quattro su 10 di tali esperti ritengono che un migliore dialogo nel Consiglio NATO-Russia sia la più importante misura per creare la fiducia e migliorare le relazioni

Tre su quattro partecipanti prevedono che una comune valutazione NATO-Russia sulle minacce e sfide comuni porterebbe ad un miglioramento nelle relazioni. Solo un quarto degli esperti si dice scettico su questo punto.

Quattro su 10 di tali esperti ritengono che un migliore dialogo nel Consiglio NATO-Russia sia la più importante misura per creare la fiducia e migliorare le relazioni. Un quinto indica la cooperazione sul controllo degli armamenti come prima priorità.

Il più diffuso suggerimento fornito dagli esperti per rendere più efficace il Consiglio NATO-Russia consiste nel ridurre l'agenda del Consiglio e focalizzarsi soprattutto sulle questioni pratiche.

Le nuove sfide includono le minacce poste dal terrorismo internazionale, dal fondamentalismo islamico, dagli attacchi cibernetici e dal traffico di droga. Queste nuove sfide forniscono una base comune su cui la NATO può cooperare con la Russia.

Sul nuovo Concetto Strategico della NATO gli esperti si sono divisi in parti uguali tra coloro che considerano la NATO aperta alle proposte russe - e coloro che la considerano invece sorda. La maggior parte dei partecipanti, comunque, non ha un’opinione definitiva o afferma di non avere sufficienti informazioni su tale questione.

Alla domanda di cosa la NATO dovrebbe tener conto nell’abbozzare il suo nuovo Concetto Strategico, oltre un terzo degli esperti ha risposto sottolineando che gli interessi della Russia andrebbero tenuti maggiormente in considerazione. Altrettanti partecipanti dicono che la NATO deve rendersi conto che le minacce alla sicurezza non sono più tradizionali e di conseguenza deve adeguarvi le proprie strategie. Le nuove sfide includono le minacce poste dal terrorismo internazionale, dal fondamentalismo islamico, dagli attacchi cibernetici e dal traffico di droga. Queste nuove sfide forniscono una base comune su cui la NATO può cooperare con la Russia.

In risposta alla domanda come si può rassicurare la Russia che la NATO non le è più contrapposta, quasi metà dei partecipanti si sono detti favorevoli ad arrestare l’allargamento della NATO. Molti esperti hanno preferito esprimere disapprovazione verso “l’espansione ad est” della NATO nelle loro risposte a varie questioni, anche se questo argomento non era incluso nel questionario.

Come sarebbero meglio tutelati gli interessi strategici a lungo termine della Russia?

Qual è la più importante misura che NATO e Russia dovrebbero realizzare per creare la fiducia?

Crede che una dichiarazione congiunta NATO-Russia sulle minacce e sfide comuni migliorerebbe le loro relazioni?

Un più stretto rapporto Russia-NATO dipende dallo sviluppo che si darà alle proposte del Presidente Medvedev riguardo ad un nuovo Trattato di sicurezza?

La NATO ha cominciato a elaborare una bozza del nuovo Concetto Strategico in un processo aperto che offrirà l’opportunità alla comunità strategica russa di far sentire la propria voce. A Suo avviso, la NATO quanto si è mostrata finora ricettiva dei suggerimenti russi?

Condividi questo:    DiggIt   MySpace   Facebook   Delicious   Permalink